Ricetta - Pagnotta con Farina di Castagne



Oggi vogliamo proporvi la ricetta per fare il Pane di Castagne: un pane profumatissimo e molto aromatico di ordine calabrese (denominato pani 'i castagne). Venuta consumato dalla fascia di popolazione più povera come alimento alternativo ai lievitati preparati con farine più costose.


È un pane da abbinare al consumo di salumi e formaggi oppure con delle marmellate agrodolci.


Ingredienti per 6 persone:

  • 200g di farina 0

  • 150g di farina integrale

  • 150g di farina di castagne Muraca

  • 280ml di acqua

  • 30ml di Olio EVO

  • 5g di lievito di birra secco

  • 1 cucchiaino di zucchero

  • 10g di sale


Preparazione:

  1. Iniziamo la preparazione unendo in una ciotola la farina integrale e la farina di castagne Muraca, aggiungiamo il lievito e lo zucchero. Mescoliamo gli ingredienti e poi aggiungiamo l'olio. Iniziamo la lavorazione dell'impasto (possiamo farlo con una planetaria munita di gancio oppure, più semplicemente, a mano). Versiamo l'acqua pian piano facendola assorbire dall'impasto.

  2. Una volta ottenuto un impasto morbido ed elastico, aggiungiamo il sale al centro e lavoriamo ancora per qualche minuti finché il sale non sarà assorbito. Trasferiamo l'impasto sulla spianatoia, modelliamolo a forma sferica e sistemiamolo in una ciotola di vetro capiente. Copriamo la ciotola con la pellicola per alimenti e mettiamo a lievitare il tutto in un luogo riparato (magari in forno spento con la luce accesa) finché non avrà raddoppiato di volume. All'incirca ci vorranno tre orette.

  3. Prendiamo l'impasto, sgonfiamolo, trasferiamolo sulla spianatoia e appiattiamolo. Facciamo le pieghe di rinforzo a tre (ripieghiamo il lato sinistro sopra al centro e poi quello destro sempre sopra al centro). Appiattiamo nuovamente l'impasto e facciamo ancora un giro di pieghe a tre (questa volta da sopra verso il centro e dal basso verso il centro). Pirliamo l'impasto formando una sfera.

  4. Sistemiamo la pagnotta in un cestino per la lievitazione spolverato con della farina. Mettiamo a livellare ancora in un ambiente riparato per circa un'ora o comunque fino a che non avrà raddoppiato di volume.

  5. Riscaldiamo il forno con una teglia al suo interno (sarebbe ottimo utilizzare una pietra refrattaria) e quando sarà arrivato a temperatura, ribaltiamo la pagnotta sulla teglia. Incidiamo la superficie e inforniamo la pagnotta a 200° per 15 minuti.

  6. Passati i 15 minuti, abbassiamo la temperatura a 180° e continuiamo la cottura per altri 25 minuti. Negli ultimi 5-10 minuti possiamo tenere la porta del forno un pò aperta, per farlo asciugare meglio. Sforniamo e lasciamo raffreddare.

  7. Una volta raffreddato, il pane sarà pronto da consumare.


Buon appetito!

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti